Burocrazia blocca la produzione delle mascherine contro coronavirus

Malgrado motissime aziende tessili, di abbigliamento ed addirittura velerie si stiano organizzando per la produzione di mascherine, ancora queste risultano irreperibili in qualsiasi farmacia italiana.

Vero è che in questo momento la richiesta è altissima se non universale, vero è che prima ci si preoccupa di rifornire gli ospedali ed il corpo sanitario, ma i grossi quantitativi ancora non riescono accontentare la popolazione.

Uno dei motivi va anche attribuito alla lentezza della burocrazia, in quanto ogni campione di mascherina deve passare collaudi e certificazioni che naturalmente creano ritardi. Basterebbe forse fornire indicazioni sui materiali certificati da acquistare per poi dare inizio alla produzione.

Se poi vogliamo dirla tutta, anche se non fossero certificate e sicure al 100% penso che siano sicuramente meglio della mascherina fatta in casa con scottex, assorbenti o altri materiali disparati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.